Orari Cantina
Lunedi-venerdi 8:00 - 18:30
Sabato 10:00 - 17:00
Cantina del Castello - wineshop

Cantina del Castello

Cantina del Castello, attenta da sempre all’ambiente e all’impatto delle proprie azioni su di esso, ha deciso di iniziare un percorso volto all’ottenimento della certificazione Biodiversity Friend.

Per ottenere questa certificazione bisogna seguire un protocollo che pone attenzione particolare alla sostenibilità e al minor impatto umano sull’ecosistema che ci circonda a 360 gradi.

Con questo articolo vogliamo raccontarvi l’inizio di questo percorso per poi illustrarvi step by step i miglioramenti che metteremo in atto al fine di poter essere il più ecosostenibili possibile.

Cos’è la biodiversità?

In primo luogo, è importante acquisire la consapevolezza di cosa significa biodiversità. A volte si tende a dare per scontato il significato di alcune parole che conosciamo bene e che sentiamo spesso, ma connesso al termine biodiversità si nasconde un mondo che non tutti forse conoscono.

Con l’espressione biodiversità si intende la ricchezza della vita sulla terra, ciò include non solo esseri animali e umani ma anche altre forme di vita quali vegetali, microrganismi e materiale genetico.

La biodiversità è importante in quanto è al centro dello sviluppo di un’area, di un habitat e di un ecosistema. Difendere la biodiversità vuol dire anche preservare un territorio. Studi scientifici dimostrano inoltre una stretta correlazione tra la perdita di biodiversità e l’aumento delle calamità naturali.

In Italia la situazione in tema biodiversità è piuttosto grave, motivo per cui il Ministero dell’Ambiente ha preso parte al progetto Natura 2000 al fine di conservarla quanto più possibile.

Quale obiettivo ci poniamo?

Con tali premesse e preso coscienza dell’importanza che ha la biodiversità, Cantina del Castello da anni ha ridotto l’impatto umano in vigna, utilizzando prodotti solo in caso di estrema necessità e ponendo attenzione alla ricchezza dei nostri suoli.

Da quest’anno però vogliamo fare ancora di più e l’obiettivo è volto all’incremento dell’ecosistema in vigna grazie all’utilizzo di determinate piante, sovesci e anche popolamento di animali al fine di favorire un ambiente ottimale per le vigne e per la biodiversità!

La biodiversità non si preserva solo in vigna ma anche con la comunicazione, con la gestione economica e con la gestione green di energia e acqua.

Nei prossimi mesi vi mostreremo i nostri interventi in questi ambiti!

Noi non vediamo l’ora di diventare BIODIVERSITY FRIEND e tu? 😉

Fonti utilizzate per l’articolo: Fondo FASDA e ISPRA

Iscriviti alla newsletter

Seguici sui nostri profili social media: