Orari Cantina
Lunedi-venerdi 8:00 - 18:30
Sabato 10:00 - 17:00
Cantina del Castello - wineshop

Cantina del Castello

Oggi parliamo dei sistemi di allevamento della vite…

Molteplici sono i sistemi per allevare la vite nelle diverse zone vinicole italiane ed estere. Il metodo scelto dipende dalla tipologia di vitigno, dalla tipologia di terreno e dall’esposizione al sole, al vento ed altri fenomeni metereologici a cui la vite sarà esposta durante la fase di crescita e sviluppo.

I nostri vigneti si trovano nella zona del Soave Classico, dove il terreno risulta essere prevalentemente vulcanico e calcareo, in località Pressoni a circa 230 metri sopra il livello del mare. Affacciandosi dalla collina in direzione Sud-Est, godono di un’ottima esposizione solare lungo tutto l’arco della giornata.

I sistemi da noi utilizzati sono di due tipologie: Pergola Veronese (sistema di allevamento tradizionale in zona) e Guyot.

Pergola

La pergola presenta diverse varianti (semplice, doppia, trentina, veronese e romagnola) in base all’area in cui viene utilizzata. La pergola Veronese, ad esempio, differisce dalla trentina in quanto il “tetto” della pianta viene inclinato di 90 gradi rispetto al suolo e non è allevato in posizione obliqua. La potatura della pergola veronese prevede che vengano lasciati uno o due tralci, ciascuno dei quali ha da 10 a 15 gemme posizionate orizzontalmente.

La pergola è un sistema di allevamento adatto a terreni fertili e dotati di una buona disponibilità idrica. I vantaggi nell’utilizzo della pergola sono il raggiungimento di un buon equilibrio vegeto-produttivo della pianta ed una buona esposizione solare che favorisce la produzione. Gli svantaggi, d’altro lato, sono legati alla resa produttiva talvolta eccessiva che può andare a discapito della qualità.

Guyot

Il secondo sistema da noi utilizzato, per circa i 2/3 dei nostri vigneti, è il Guyot.

Il Guyot può essere semplice o doppio. Noi utilizziamo quello semplice che ha un solo tralcio per la produzione di gemme e frutta al fine di ottenere uve di maggiore qualità a fronte di una minor resa per pianta.

L’allevamento a Guyot permette di garantire un buon arieggiamento ed un’ottima esposizione delle foglie, ma richiede diversi interventi per la potatura del verde (fogliare) nella stagione estiva. Queste potature servono per controllare l’esuberanza vegetativa della pianta e la quantità di grappoli sui tralci.

Il Guyot risulta essere un ottimo sistema per i vigneti situati in una posizione collinare.

La scelta aziendale nell’utilizzo delle due forme di allevamento è volta al mantenimento della tradizione veronese con il sistema della pergola per le vigne più “vecchie” del nostro vigneto e la ricerca di una maggiore qualità con la scelta del Guyot per le nostre vigne più “giovani”.

In questo modo abbiamo la possibilità di ottenere un’elevata qualità per le nostre uve e un buon mix tra freschezza, grado zuccherino e aromaticità.

Cantina del Castello - La vigna
Guyot

Resta sempre aggiornato su articoli ed eventi:

Seguici sui nostri canali social